Home History Activities Contact us About us ENGLISH ITALIANO
Article
Main Menu
 
 

CHRISTMAS 2017

 
  CHRISTMAS   2017

View : 557
 
 

 CHRISTMAS   2017 
God has spoken through his Son Jesus   

God has spoken in the past to our ancestors through the prophets, and in many different ways...  But in our time he has spoken to us through his Son… Jesus is the creator of universe…    the redeemer… Jesus’ name is over other names… Therefore all the people must worship him. Heb.1,1-6.   The world is full of papers, books, mass-media. All of them pretend to tell us the truth but the TRUTH is single, universal and eternal. The TRUTH became man in Bethlehem and took the name of Jesus Christ.  In the universe there are two powers in opposition: good and evil, God and Satan. The evil seems to be always the  winner. The devil, the  lying, the deceiver presents himself as the truth and many people are following that liar, creating their natural and eternal unhappiness. Ccc.2851-2.                                     This evil voice  pretends to be the truth, the light so, he rebelled against God, but he became darkness, suffering  death, Devil.  Gn.3,15 told us that the Son of Immaculate Mother will crush the Devil’s head.       From that time, the Messiah and Devil, became enemies but at the end all people must accept God’s love, and all of them will kneel down adoring the only God.  St. Paul summarized the fighting between God and Devil using the word spirit and flesh, good and evil. When the Devil wants to tempt us he manifests himself always in a positive way, exalting our freedom for economic and scientific progress. So many people decide to follow him provoking their worldly and eternal unhappiness, wars, corruption, scandals, authoritarism, lies, exploitation… Pope Benedict 16 in the year 2005 said the realproblem of the Church today, is not in the diminution of Christians and vocations but the lack of true  faith, the death of conscience, little prayer and evangelization…  The mass-media said that God, Evil, do not exist anymore. So, we can enjoy with pumpkins at Halloween. That is the way that the evil is joking with us, lying to us, making us slaves of his power. Jesus’ cave is only a tale. We are God. We can decide of our future and create our eternal joy starting in this world.  Jesus, at Christmas, presents himself as a poor and weak baby, even if Angels and shepherds told us that he is the light, the truth, the life. Jn.14,1-21. The fighting between God and Evil good and sin will last forever. Our journey to heaven it is like a very long and difficult climb. So we have to ask for God’s wisdom and to build our life and future over a very solid rock: Jesus Christ. Mt.7,24. Every year we celebrate Christmas in many different ways but most times, the real God Jesus Christ disappears behind worldly decorations, lights, gifts, trees, dancing, trips, parties…  So, we cannot see the Redeemer who was born for our salvation.Jesus’ birth divides the history, time, economy, faith and calendars in two… before and after Jesus Christ. Now, belief or not, when we make a passport or we send money abroad, we must write 2017; 2030; 2050. It means that we have to start from Jesus birth.   So, faith or not, for business, travel, time… we have to use the international time, money, calendar but, for religion faith, moral… we want to be free… Pilate asked Jesus what is the truth. After Jesus answered, he washed his hands and condemned Jesus to die on the cross Jn.10,1-21. It was a big mistake because, when we die, not Jesus, but our deeds will condemn us. At that time, we cannot wash our hands, we will not have the possibility of apocatastasi it means that we cannot change our eternal destination which we have chosen with our good or bad actions. God will respect our conscience and freedom but in many different ways he will try to talk to our conscience helping us to do the best that we can for preparing our eternal happiness. Now it depends on us if we want to believe and to follow Jesus or…  The light of Jesus’ seams to die on the cross but Jesus rose from the dead and said that he will attract all to him. Jn12,32. We hope that this prophecy will be true for all of us and to enjoy forever eternal happiness with Jesus.  Rv.3,14-22. (1) Heb.1,1-6 ; (2) Phim.2,10 ; (3) Lk.2,1-21 ; (4) Ccc.2851-2 ;(5) Gen.3,15 ; 1Jn.3,7-10 ; (6) Gal.5,16-26 : (7) Jn.14,1-21 ; (8) 1Kgs 5,9 ; (9) Mt.24-29 ; (10) Jn.18,28-40 ; (11) Mt.18,23-35 ; (12) Jn.12,32 ; (13) ; Rv.3,14-22.
 

 

N A T A L E   2017  

 Dio ha parlato attraverso Cristo  

Dio, che aveva già parlato nei tempi antichi molte volte e in diversi modi ai padri per mezzo dei profeti, ai nostri giorni ha parlatoper mezzo di Gesu’...  creatore del mondo... e redentore... Dio gli ha dato un nome che e’ sopra ogni altro nome. Tutti lo adoreranno.
(1).  Il mondo e pieno di papiri, libri, mezzi moderni di comunicazione.  Tutti pretendono di dire la verità ma la VERITA’ e’ unica, universale ed eterna. Quella verità si e’ incarnata a Betlemme ed ha preso il nome di Gesu’ Cristo.  Nell’universo ci sono due voci contrastanti, bene e male, Dio e Satana.                          Il male sembra vincere sempre. Il diavolo , il mentitore, l’ingannatore si presenta come la verità che tutti devono seguire ed in realtà molti lo seguano creando la propria infelicità terrena ed eterna.
(2)  La voce del male, voleva essere la verità, la luce degli uomini, per cui  si e’ ribellata a Dio ma e’ diventata tenebra, dolore e morte... diavolo...  Dio disse : Il figlio della donna, dell’Immacolata, Cristo, ti schiaccerà il capo.
(3). Da quel momento il Messia e  Satana, sono diventati nemici . Alla fine, tutti dovranno accettare la supremazia dell’amore di Dio, tutti dovranno inginocchiarsi... ma per il momento Satana sembra il vincitore.   S.Paolo riassume questa lotta con le parole spirito e carne, bene e male.   Il male appare sempre in modo attraente e sotto forma di bene, di libertà, progresso, benessere economico e scietifico...  per cui molte volte si sceglie di seguirlo provocando la nostra infelicità terrena ed eterna.        Le conseguenza di questa ambiguità sono davanti a tutti : guerre, corruzione, scandali, abuso di autorità, menzogne politiche e religiose...                                Papa Benedetto 16, all’inizio del suo pontificato nel 2005 aveva detto :               “ Il vero problema della Chiesa non consiste nel calo dei fedeli e delle vocazioni ma nella mancanza di vera fede, lo spegnimento della coscienza cristiana, la tiepidezza nella preghiera, nel trascurare la missione evangelizzatrice ”.       Oggi si dice che il male, Satana non esistono piu’. Questo e’ proprio il trabocchetto del diavolo che, mentendo ancora una volta, vuole fare credere che Dio non esiste, che dobbiamo decidere da soli il nostro futuro perche’ abbiamo i mezzi per farlo con grande vantaggio economico e  sociale.    Cristo, l’uinco sapiente, che si e’ presentato a Natale, come un povero e debole bambino, ci dice ancora una volta che Lui solo e’ la luce la verità e la vita.
(4).  La contraddizione tra luce e tenebre, tra bene e male continuerà per sempre. Sarà come un lunga scalata in salita circondata da spine e dolori ma alla fine l’amore di Dio trionferà in tutti quelli che con umiltà e fede lo hanno seguito.    Allora si deve chiedere la saggezza di Salomone
(5) e costruire sulla roccia di Cristo per poter lottare con successo contro tutte le tempeste della vita.
(6).  Ogni anno celebriamo la festa del Natale in modidiversi, ma purtroppo in modi sempre piu’ mondani, dove Cristo scompare dietro ornamenti fastosi, regali, alberi, luci artificiali, cene, danze, viaggi e tante altre esteriorità che fanno dimenticare il vero scopo del Natale cioe’ Dio, Cristo, nato per la nostra salvezza, per darci la vera felicità e la vera gioia eterna.  La nascita di Cristo, ha cambiato la storia e ha diviso tempo, economia, fede e calendari in prima e dopo Cristo. Ora, fede o no, quando si va in banca, si deve scrivere 2017... 2030... 2050... iniziando dalla nascita di Cristo.  Il dio denaro, ha parificato tutte le tradizioni, i calendari locali, i sistemi economici... pero’,  quando si parla di morale, vita spirituale, allora si fanno tante distinzioni, si esige la libertà di coscienza, a danno  della nostra dignità umana e della felicità eterna.   Pilato ha chiesto a Cristo cosa e’ la verità... Davanti alla bontà e mansuetudine  di Cristo ha preferito  lavarsi le mani e crocifiggere quell’innocente.
(7)   Quello fu un grosso errore e mancanza di responsabilità. Chi ci giudicherà in futuro, non sarà quel bambino morto in croce per salvarci ma,  le nostre azioni.    Davanti a quelle realtà non potremo presentare scuse o attenuanti dovremo accettare la nostra responsabilità e le conseguenze definitive sennza la possiblità di apocatastasi cioe’ l’impossibilità di cambiare il nostro destino eterno. Dio ripetta la coscienza di ognuno ma in diversi modo e tempi continua a parlare ed indicare la strada giusta per la nostra felicità e salvezza eterna. Questo traguardo  sembra molto lontano e raggiungibile con le nostre forze e furbizie umane. Invece l’unico che puo’ guidarci e’ ancora Lui la porta delle pecore che ascoltano la sua voce.
(8). La luce di Cristobambino,sembra spegnersi sulla croce ma, Cristo risorge e dice che quando  sarà elevato sull’albero della croce attirera’ tutti a se.
(9).  Speriamo che questa verità si avverri  per tutti noi e godere per sempre con Gesu’, umile bambino e Dio, la vita eterna.
(10)  (1) – Eb.1,1-6  ;    (2) – Ccc.2851-2  ;    (3) – Gen.3,15  : 1Gv.3,7-10     (4) – Gv.14,1-21 ;          (5) -1Re.5,9        (6) – Mt7,24.  ;     (7) – Gv.18,28-40  ; (8) – Gv.10,1-21    (9) – Gv.12,32.  ;  (10) – Ap.3,14-22
 
 

 

 

 
Statistic
Open Website 03/09/2010
Modify 13/08/2018
All Visitors 108,123
Today Visitors 53
Page Views 1,318,736
Link Exchange
About us

Home | History | Activity | Bible Search | Contact us | About us